skip to Main Content

Il poker durante l’Impero Romano

Giochi con 272384

A partire dalleil tempio del gioco apre le porte alla roulette inglese, al black jack, al poker al punto banco per vivere mille emozioni! Questo tempio del divertimento di Annecy, diviso in 4 zone tra cui la terrazza da gioco accessibile ai fumatori, vi accoglie anche per concerti, spettacoli, tombolate, lotto e tante altre animazioni organizzate tutto l'anno. A prescindere dal gioco, scoprite il menù italiano del ristorante Le Riva e la sua atmosfera elegante e moderna di fronte al lago! Parcheggio gratuito.

Link veloci

Gli imperatori, infatti, consapevoli della grande valenza del gioco quale forma di esibizione, lo promossero a tutti i livelli e lo portarono nelle varie province, organizzando tornei ad ogni occasione. Non mancano degli aneddoti curiosi, che testimoniano peraltro il grado di esaltazione affinché spesso pervadeva la mente degli imperatori e dei loro parenti più prossimi. Ed ancora, la consuetudine di Messalina, che giocava sempre in abiti notevole succinti al fine di confondere la mente degli avversari. Prima di allora, ogni giocatore doveva trovare da lei un luogo adatto allo scopo, insieme notevole dispendio di tempo. Speciale StrettoWeb — Anche i papi giocano a poker trattato satirico su poker e società Saverio Spinelli.

Scegli la categoria

Augusto 63 a. Claudio 10 a. Epoca un appassionato giocatore di dadi al punto che di tanto in innumerevole convocava persone al tavolo da divertimento, dimenticando averle fatte giustiziare. Caligola d. Nerone d. Promosse il gioco d'azzardo nel palazzo imperiale durante tutto l'anno e mise in palio enormi somme di denaro al gioco dei dadi.

142143144145146147148149150
Back To Top
×Close search
Search